Anfiteatro romano di Lecce (Puglia)


Condividi su:

Video dell'anfiteatro Romano di Lecce

  

L’ anfiteatro romano di Lecce si trova Piazza Sant'Oronzo.

Per molto tempo è rimasto sepolto sotto le sue stesse macerie, venne scoperto per caso solo nel 1901 e riportato alla luce.

Attualmente l'Anfiteatro di Lecce è utilizzato per eventi, concerti e manifestazioni che si tengono in Puglia tutto l'anno durante varie occasioni.

La costruzione è di età augustea ed è stata realizzata in parte con lo scavo del terreno, con architettura ad arcate sorrette da pilastri di tufo.

L’arena dell'anfiteatro romano è ellittica, costruito in pietra leccese, rivestito da marmi lavorati ed era arricchito di decorazioni ora conservate presso il Museo di Lecce.

Purtroppo non si sa con precisione chi fece edificare l’Anfiteatro romano di Lecce,
né l’epoca esatta a cui esso risale.

Con l'arrivo dei Romani la città di Lecce ha una sua denominazione, si chiama RUDIAE, ed aveva una certa importanza soprattutto nell'età imperiale.

L'imperatore Augusto prima ancora di diventare imperatore passò da Lupiae in un momento particolarmente turbolento delle lotte che c'erano in triestina a Roma.

Dopo l'uccisione di Giulio Cesare, l' imperatore Ottaviano cerca in qualche modo di sdebitarsi con l'ospitalità ricevuta si ricordò di Lupiae finanziando la costruzione di 2 grandi edifici da spettacolo: l'anfiteatro romano e il teatro.

Foto Anfiteatro romano di Lecce