Condividi su:



Grotte del Salento

Il modo più facile per non perdersi nemmeno una delle più belle grotte del Salento è proprio visitandole tramite indimenticabili gite in Barca.

Grotte di Santa Cesarea Terme

SORGENTE SULFUREA GATTULLA
che guardata dal mare sembra, appunto, una gatta in agguato.

SORGENTE SULFUREA FETIDA
prende il nome dall’intenso odore che tramanda la decomposizione del gas idrogeno solforato.

SORGENTE SULFUREA GROTTA GRANDE
o “Grotta di S. Cesarea”, così chiamata dal nome di una vergine che, per sfuggire alle violenze del padre, si uccise in questa grotta.

SORGENTE SULFUREA SOLFATARA
la cui denominazione è da attribuire al rumore, simile ad uno sfiato. 

Grotte di Castro marina

GROTTA ROMANELLI
è senz’altro una delle più importanti ed interessanti stazioni dell’uomo paleolitico. Le pareti mostrano rappresentazioni grafiche di quel periodo e si può ammirare una lastra di pietra a tinta rossa con figurazioni primitive.

Per notizie:
MUSEO CIVICO DI PALEONTOLOGIA E PALETNOLOGIA “DECIO DE LAURENTIS”
Via Vittorio Emanuele, 113 – 73024 Maglie
Tel. 0836 485820

GROTTA ZINZULUSA
molto interessante anche dal lato turistico grazie ad una strada di accesso alla grotta e l’impianto di illuminazione oltre ad importanti opere accessorie destinata a richiamare sempre più turisti.

GROTTA DEL DRAGO
con imboccatura profonda una cinquantina di metri; all’ingresso, c’é uno scoglio la cui forma ricorda la testa di un drago;

Grotte di Santa Maria di Leuca

GROTTA BOCCA DEL POZZO
per raggiungerla occorre approdare ad alcuni scogli e percorrere a piedi un breve sentiero.

Si arriverà così ad un fiabesco specchio d’acqua cristallina e gelida che il mare ha scavato nella roccia viva.

GROTTA MANNUTE
un intricato complesso di cavità, tutte intercomunicanti e particolarmente suggestive, caratterizzato da grandi aperture circolari che si schiudono a mezza quota.

GROTTA VORA
l’enorme caverna ricorda l’interno di una grandiosa cattedrale.

Un grande foro circolare, posto a 60 metri sulla volta, permette al sole di colorarne le pareti con stupendi giochi di luce.

GROTTA ORTOCUPO
ecco un luogo veramente ideale per trascorrere una giornata di mare, riposandosi sulla riva silenziosa o immergendosi alla scoperta dei meravigliosi fondali della Grotta del Soffio.

GROTTA TERRADICO
viene chiamata “tenda degli indiani” per l’insolita forma triangolare che ricorda una tenda.

GROTTA CAZZAFRI
si apre sulla punta Meliso, sotto il promontorio e presenta belle colorazioni verdognole, specie al tramonto.

GROTTA PORCINARA
un centinaio di metri prima della punta Ristola, c’é la grotta Porcinara o Portinara, chiamata così forse in riferimento alle grandi porte di accesso o perché vicina al porto.

Si accede da terra percorrendo la litoranea verso ponente. Presenta diverse iscrizioni greche e latine, e numerosi croci scolpite, del periodo paleocristiano.

GROTTA DEL DIAVOLO
vi si accede attraverso un grosso buco che si apre sul dorso della punta Ristola. Nei livelli superiori dei depositi di riempimento sono affiorati manufatti neolitici (ossa lavorate, cuspidi di selce ceramiche grossolane ecc.).

GROTTA DEL MORIGGIO
si apre come una voragine ai piedi della cascata monumentale. E’ conosciuta maggiormente come Grotta degli Innamorati. Vi si Accede dal mare nuotando sott’acqua.

GROTTA DEL FIUME
o Sparascenti è larga una ventina di metri e profonda trenta, vi si entra in barca solo quando il mare é calmo.

GROTTA DELLE 3 PORTE
con tre imbocchi che all’interno si uniscono in una sola cavità: é una delle più visitate per gli stupendi effetti luminosi.

GROTTA DEI GIGANTI
in cui si entra senza barca: in essa si rinvennero resti del paleolitico.

GROTTA DELLA STALLA
in realtà con questo nome si conoscono due grotte adiacenti l’una all’altra; presenta tre stalagmiti al centro e belle colorazioni.

Grotte di Marina di Novaglie (Alessano)

GROTTA DELLE CIPOLLANE
particolarmente nota agli studiosi per le sue documentazioni del neolitico.

Si possono ammirare dei fondali dove si stagliano le barriere del corallo rosso.
Per info su gite in barca a Novaglie cliccate su Residence Lo Scalo

Grotte a Porto Badisco

GROTTA DEI CERVI
è sicuramente uno dei siti preistorici più importanti al mondo.
Scoperta circa 30 anni fa presenta, con le sue raffigurazioni ed i suoi graffiti.