Condividi su:

Vacanze a San Gregorio (marina di Patù)

San Gregorio è una marina di Patù, in provincia di Lecce.

E' una località balneare nei pressi di Santa Maria di Leuca, nel basso Salento ed è situata in una insenatura naturale nelle vicinanze di una scogliera sul mare. 

Nelle immediate vicinanze si trova anche il porticciolo di Torre Vado, che è uno dei punti di riferimento per le vacanze nel capo di Santa Maria di Leuca con i suoi circa 200 posti barca con possibilità di ormeggio per piccole imbarcazioni.

Offerte turistiche a San Gregorio: scegli la vacanza ideale

Nella marina di San Gregorio consigliamo un soggiorno turistico presso Hotel Montecallini e Resort Volito che offrono oltre ad un'ottima atmosfera di relax anche della buona cucina tipica.

Il territorio di Patù confina con i paesi di Morciano di Leuca, Gagliano del Capo e Castrignano del Capo.

Sorge su un terreno abitato in passato dai messapi, che costruirono un misterioso monumento funebre: le Centopietre.

In origine il monumento funebre (heroon) è stato costruito con 100 enormi blocchi di pietra rettangolari e questa testimonianza della civiltà passata è stata trasformata in chiesa paleocristiana dove si possono ammirare resti di affreschi bizantini.

Di fronte alle centopietre si trova la Chiesa romanica di S.Giovanni.
Degno di nota è anche il Castello di Patù del XVI secolo.

Cosa visitare a San Gregorio

Incastonata in un'insenatura di straordinaria bellezza, San Gregorio, è un centro che attesta la sua presenza già in epoca messapica di cui sono state ritrovate interessanti tracce e resti archeologici.

Divenuta con il tempo un antico borgo romano di pescatori, la zona si presentava come come un importante punto di approdo ed attracco per le navi che navigavano le sue acque, grazie all'esistenza di una sorgente di acqua dolce.

A testimonianza di ciò, è ancora visibile la scala che congiunge la costa con il cole di San Gregorio.

Tra i vari ritrovamenti archeologici restituiti dal mare si annoverano monete, cocci, anfore armi ed utensili vari.

La località è riconosciuta anche come il porto dell'antico centro di Vereto e nel XVI secolo, per le comuni motivazioni di difesa ed avvistamento, si realizzò la torre che attribuisce al posto l'effettivo nome di Torre San Gregorio.

Ricostruita più volte, essa fu destinata a residenza privata.

Ripercorrendo lentamente il litorale ionico di San Gregorio si resta ammaliati dallo spettacolo che si presenta agli occhi del fruitore: una costa rocciosa, alta e frastagliata che ad un tratto racchiude un angolo di paradiso esotico:

una piccola spiaggia situata e quasi custodita gelosamente all'interno di una baia di inestimabile splendore.

Le spiaggie di sabbia più vicine a San Gregorio, si trovano nelle marine di:

 

Video di San Gregorio - marina di Patù


Foto di San Gregorio