• I Fuochi d'artificio e la focara di Novoli, Lecce
  • Musica e tradizioni in Salento
  • Processione di Sant'Antonio Novoli, Lecce
  • Pizzica pizzica e tamburelli
  • I Fuochi d'artificio e la focara di Novoli, Lecce
  • Musica e tradizioni in Salento
  • Processione di Sant'Antonio Novoli, Lecce
  • Pizzica pizzica e tamburelli
Condividi su:



Tradizioni popolari del Salento

Il folklore e le tradizioni popolari del Salento sono fra le più vive e originali della Puglia e del Sud Italia intero.

La forte influenza ellenica si esprime in principal modo nella Musica popolare:

  • nei canti
  • nelle fiabe 
  • nei racconti di streghe
  • ninfe e folletti che popolano la magica campagna salentina
  • nelle grotte e sotto i dolmen.

Numerosissimi sono anche i canti d'amore salentini, di lavoro e di lutto, le ninne-nanne sia in salentino che in Griko la lingua della Grecia salentina.

Video della Tradizione salentina

Il tarantismo, studiato dai più noti antropologi mondiali, è un fenomeno storico-religioso che affonda le sue radici nelle religioni.

La vittima del morso simbolico della mitica tarantola trova rimedio al suo male in un ballo liberatorio chiamato Pizzica, che col ritmo ossessivo dei tamburelli conduce ad uno stato di trance naturale.

Accompagnata da eccellenti gruppi musicali salentini la Pizzica, è ballata da migliaia di persone di ogni età nelle piazze del Salento in occasione delle tantissime feste popolari.

Il culto dei santi, è fondamento della religiosità popolare del Salento.
Ogni comune del Salento 
venera la statua e il luogo sacro che la ospita.

Ancora oggi in onore loro e della Madonna vengono celebrati grandi eventi e sagre con feste grandiose, con fuochi d'artificio e spettacolari luminarie di cui i salentini sono primi maestri al mondo e allegre bande musicali che accompagnano in processione le splendide statue di cartapesta

Tra le tradizioni del Salento citiamo:

e tanti altri aspetti che il popolo salentino ha saputo tramandare ai giorni nostri.